Curve a "VUL"...

Dopo un’altra settimana di passione, che ha però evidenziato gli interventi delle banche centrali e gli annunci dei vari governi sulle soluzioni utili a far fronte a questa crisi sui mercati, gli analisti cercano di darci qualche indicazione per aiutarci a capire come ripartire:

Tobias Levkovich, Citi Chief U.S. Equity Strategist, nonché una delle voci più ascoltate a Wall Street, dice che il valore  intorno a 2300/2600 sull’ S&P500,   è il secondo punto  migliore per comprare sul mercato nella storia degli ultimi 80 anni. Anche lui ribadisce che le valutazioni del mercato attuale riflettono le cattive notizie piuttosto che i sintomi di recessione che pur si leggono nei numeri, ma anche che  le persone stanno ancora cercando il minimo e quindi stanno cercando ancora di capire qual’è il punto di rimbalzo, e che secondo lui, quel minimo deve ancora arrivare.

Si continua a pensare che la crisi sarà lunga, e addirittura sembra che per la fine dell’anno si cominci a stimare una crescita negativa del mondo di almeno un punto percentuale.

L’unica cosa certa, è che comunque i mercati ripartiranno ad un certo punto, ma su quali settori? Quali saranno le opportunità che si nascondono in questo momento?

Bruno Rovelli, Chief Investment Strategy di Black Rock in Italia, crede che i settori come la tecnologia che hanno guidato i mercati negli ultimi anni, usciranno ancora vincenti da questo episodio. All’interno del mondo obbligazionario invece bisognerà avere un po' di pazienza, e anche uno stomaco forte, però in settori come  i corporate investment grade, e in parte anche high yeld, anche se  andranno incontro ad una discreta serie di fallimenti, crede che i livelli attuali di rendimento a scadenza, come  la storia ci dice, possano  cominciare ad essere attraenti per gli investitori di medio termine. E consiglia che da questo momento in poi, con un rientro graduale nei mercati unito ad un piano di azione ben congeniato e disciplinato, sarà difficile perdere soldi anche se siamo in una fase di grande stress.

Il capo economista di Allianz, Mohamed El Erian, guardando alle dinamiche in corso, esprime con grande chiarezza la sua lettura, affermando che la ripresa nei mercati finanziari, come già accaduto in passato, arriverà molto prima della ripresa dell’economia reale, e saranno i mercati a guidare anche la ripresa dell’economia reale stessa. Quando ci sarà la svolta, dice che sarà molto decisa, una forma di “V”, mentre nell’economia reale la ripresa prenderà una forma di una “U”  che tenderà ad assomigliare più ad una  “L”. Inoltre aggiunge che tuttavia il motivo per cui i mercati recupereranno per primi, non sarà per qualche astuzia che l’economia reale non riesce ad adottare, ma perché ci sono in ballo cose come la salute, la paura, cioè tutte cose che per il mercato sono difficili da prevedere. La vera ragione è che assisteremo ad un overshooting, e sarà tale per cui le persone dopo aver pesato costi e benefici e guardato al rischio assimmetrico, decideranno di scommettere. “Quindi i mercati è vero che si riprenderanno e lo faranno prima”, ribadisce, “ma solo a causa dell’overshooting”.

Le previsioni si fanno difficili perché alcuni economisti prevedono per i primi due trimestri la recessione  più drammatica dalla seconda guerra mondiale. Anche se poi sugli interventi dei vari governi, ci si aspetta una ripresa nel secondo semestre, che finisca per contenere, almeno in parte,  i danni.

Il problema vero dipende dalla situazione sanitaria, se non si torna a lavorare, se le aziende non riaprono, sarà difficile sapere come andrà a finire, perché siamo in una guerra e non è possibile fare previsioni.

Per quanto mi riguarda, per chi si affida alla mia consulenza e cerca prudenza oppure opportunità e metodo, o anche per richieste di diagnosi di portafoglio presso terzi, ricordo che sono sempre a disposizione per valutare insieme le strade possibili e  i pro e i contro di ciascuna strada percorribile in questo momento.

Dove puoi trovarmi

Qui troverai tutte le informazioni per contattarmi

 

Luca Della Rosa

Consulente Finanziario Iscritto all’Albo dei Consulenti Finanziari con Iscrizione numero 16517 del 24/06/2008 - Iscrizione RUI-ISVAP numero E000638997 del 15/10/2019

Ufficio 1

Piazza Frà Girolamo Savonarola, 6
50125 - Firenze
 055 2001315
 055 2340289

Ufficio 2

Via Galileo Galilei, 30
51100 - Pistoia
 0573358828
 0573358828

Per una prima consulenza, scrivimi!

ti contatterò molto presto per concordare data e luogo dell'appuntamento
@
@
@
@