Mosse monumentali

Un breve aggiornamento in questa ripresa di settimana.  Si è ulteriormente allargata la forbice tra andamento dell’epidemia, previsioni economiche e andamento dei mercati. Wall Street infatti ha ripreso a correre e ci sono titoli come Amazon che hanno toccato il massimo assoluto.

Sono uscite  le prime trimestrali, e poco prima di Pasqua oltre il nuovo programma di acquisto per 2,3 bn$, la Fed ha incluso il debito High Yeld  tra gli acquisti che farà almeno fino al 30 settembre 2020.

Il FMI (Fondo Monetario Internazionale) avverte che il Corona Virus, sta portando il mondo alla più grande recessione dai tempi della grande depressione. Viene stimata infatti una contrazione del 3% e non più una espansione come prospettata a gennaio.  Questo dato negativo presupponendo che pandemia e contenimento raggiungano un picco nel secondo trimestre almeno nella maggioranza dei paesi del mondo. Perché se durasse di più si prospetterebbe una contrazione ancora maggiore.

 Il PIL italiano potrebbe addirittura toccare un -9% . I consigli dell’ FMI sono quindi nell’attuare aiuti a persone e aziende, e una volta riaperta, sostenere la domanda, incentivare le assunzioni e riparare i bilanci nel settore privato e pubblico, e cooperare per evitare una deglobalizzazione.

La scommessa però di Wall Street è che ad un grande ribasso seguirà un altrettanto veloce rimbalzo. Le previsioni di Goldman Sachs, per esempio, prevedono una flessione del 35% nel secondo trimestre, seguita però da un rimbalzo del 19% nel terzo trimestre e del 12% nel quarto trimestre. La stima è che le perdite di marzo verranno completamente riassorbite entro la prima parte del 2021.

 

Il mercato non si è fermato neanche di fronte alla trimestrale di JP Morgan, simbolo delle banche americane:  utile atteso a 1,82 dollari, utile realizzato a 78 centesimi. Colpa degli accantonamenti necessari per prevenire una fila di fallimenti, che secondo JP Morgan avverranno nell’economia americana conseguentemente a questa situazione.

Sono anche molti coloro che sostengono che i mercati andranno presto incontro ad una nuova fase di alta volatilità. Una prima bussola potrebbe arrivare dall’analisi del primo trimestre in Cina, primo paese uscito dalla fase più  acuta dell’epidemia. E molti altri si dicono sicuri che una delle carte chiave della gestione finanziaria in mezzo alle turbolenze dei mercati, sarà la gestione della liquidità.

Giorgio Bensa, responsabile gestioni di Ersel, afferma che pur pianificando un rientro graduale nei mercati azionari e obbligazionari corporate, è importante tenere a disposizione una riserva di liquidità che possa essere utilizzata in caso di un ulteriore storno dei mercati. Una provvista per almeno il 20%, non necessariamente sul conto corrente ma anche in  impieghi a breve termine poco volatili, con una valore stabile, facilmente liquidabili.

Nelle valutazioni attuali del mercato sembra sia stato già scontato il maxi accordo raggiunto nel fine settimana sul prezzo del petrolio, così come sembrava già scontato che la leader mondiale nella produzione di aerei, la Boeing, abbia visto la cancellazione degli ordini di ben 150 aerei 737 max.

Nel frattempo la bussola dei mercati viene diretta anche da quella che è la ricerca del vaccino del virus.. Da 44, i team che lavorano sulla ricerca del vaccino sono 70. E 3 sono già in fase di sperimentazione sull’uomo.

Jhonson & Jhonson, per esempio,  è sicura che la loro scommessa poterà alla possibilità di oltre 1 miliardo di vaccinazioni efficaci già all’inizio del 2021. E la produzione di un vaccino in meno di un anno, è un record assoluto per i tempi della scienza.

E’ innegabile che qualcuno abbia già fatto anche buoni affari. Il mercato azionario, dal picco del ribasso di marzo si è già posizionato a circa+ 20%, quello obbligazionario ad un +3%.

Dove puoi trovarmi

Qui troverai tutte le informazioni per contattarmi

 

Luca Della Rosa

Consulente Finanziario Iscritto all’Albo dei Consulenti Finanziari con Iscrizione numero 16517 del 24/06/2008 - Iscrizione RUI-ISVAP numero E000638997 del 15/10/2019

Ufficio 1

Piazza Frà Girolamo Savonarola, 6
50125 - Firenze
 055 2001315
 055 2340289

Ufficio 2

Via Galileo Galilei, 30
51100 - Pistoia
 0573358828
 0573358828

Per una prima consulenza, scrivimi!

ti contatterò molto presto per concordare data e luogo dell'appuntamento
@
@
@
@